nav-left cat-right
A34.it Meta Caraibica
cat-right

Video Corso Online di Salsa GRATUITO – Livello Base pt. 1

Ultimo aggiornamento: 13-09-2016

Benvenuti! Siete pronti per apprendere la Salsa comodamente a casa vostra e in modo totalmente Gratuito? :)
Benissimo, allora non ci resta che cominciare... vestitevi comodi, fate spazio in soggiorno e affidatevi a noi. ;-)

E quando avrete terminato, ricordatevi di proseguire con la: PARTE 2°.


Parte Introduttiva - Teoria, passi base e guide

In questa prima parte del corso impareremo le regole fondamentali del ballo di coppia, quindi i passi base.
Prenderemo inoltre dimestichezza con le guide e controguide, ovvero tutto ciò che permette al cavaliere di trasmettere le guide e alla dama di interpretarle nel modo più corretto.


La musica nella Salsa

La musica della Salsa è una musica in 4/4; tuttavia i passi li faremo sui mezzi tempi, sugli ottavi.
In una battuta musicale ci sono quindi 8 ottavi che però non verranno assocciati tutti a dei passi.
Principalmente balleremo alternando passo dx e sx ad ogni ottavo, tranne che sul 4° e l'8° che per questo motivo sono definiti "pause".
Molte volte infatti i passi e le figure vengono scandite contando: 123, 567.
Nelle pause il movimento del corpo non va interrotto bruscamente ma solamente rallentato; questo rallentare e velocizzare provoca lo swing tipico della salsa che ne determina la cadenza.
Video tutorial sui tempi della Salsa.

Posizioni di ballo

Nella salsa si balla principalmente in posizione:
- chiusa: uomo e donna sono molto vicini, in posizione di abbraccio, la stessa tipica degli altri balli di coppia, come il liscio.
- aperta: uomo e donna sono più lontano tra loro e si tengono soltanto per una o due mani; questo permette molta libertà di movimento e di esecuzione di rotazioni e cambi di posizione.
Video tutorial sulle posizioni di ballo.
La posizione chiusa merita uno specchietto dettagliato sulla posizione delle mani che i ballerini devo tenere:

E' di lato al corpo all’altezza del seno della dama, è leggera e non trasmette contrazioni se siamo sul neutro, quando iniziamo a dare una guida ci si collega immettendo un po’ di energia nella presa, questo comunica che inizia un movimento, quando il movimento è finito rilasciamo l’energia.
La posizioniamo dietro la prima scapola della dama, se siamo in posizione chiusa standard, oppure oltre la seconda scapola (presa avvolgente) se siamo in posizione stretta, in questo caso dovremo avere l’accortezza di sfalsare la posizione dei piedi rispetto alla dama, per non pestarglieli. Questo tipo di presa è tipica della Bachata stile Domenicano, oppure del Tango e della Milonga e di altri balli ed è possibile trovarla nella Salsa durante l’esecuzione di movimenti che derivano appunto da questi balli. E’ possibile trovare altre posizioni della mano Dx dietro la schiena della ballerina nella Salsa una di queste la vedremo ad esempio durante l’esecuzione del Casquet classico.
In posizione chiusa di base è a lato della spalla, e non sopra, per essere meglio collegata e sentire i movimenti laterali e di rotazione. La mano della ballerina in determinate situazioni può star davanti alla spalla del cavaliere, o per comunicare di tenere la distanza, oppure per appoggiarsi in caso di spostamenti fuori asse, tipici del tango, tango nuevo, Bachatango ora anche nella Kizomba.
E’ collegata con il ballerino; l’impugnatura è a discrezione del ballerino; in genere l’uomo può tenere la mano aperta con il palmo rivolto verso il centro coppia e la dama si può appendere ad uncino nell’incavo della mano tra il pollica e l’indice.
Le teste possono andare a contatto, la parte dx vicino alla tempia dell’uomo con la parte sx della donna. Questo ha il vantaggio di far percepire ancora meglio i movimenti, l’asse in posizione chiusa, e di evitare di darsi involontariamente delle testate.

Passi base

Elenchiamo i principali passi base della salsa.
Attenzione! Questi passi creano le fondamenta e un dizionario comune per le figure che andremo a fare nel ballo salsa. Nella maggior parte dei casi non verranno eseguiti nel ballo di coppia, ma fungeranno da mattoncini che andremo ad unire per formare i movimenti principali delle figure.
Video tutorial sui passi base:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio
Ed ecco uno specchietto dei 6 principali passi base:

Passo Mambo (base)

Alterno movimento in avanti, con movimento indietro (uomo: 123 avanti, 567 indietro / donna: 123 indietro, 567 avanti).
Ricordatevi di fare i passi 1 e 5 corti, e i passi centrali 3 e 7 più lunghi, non il contrario!

Passo Laterale

Passo base con movimenti laterali (uomo: 123 sinsitra, 567 destra / donna: 123 destra, 567 sinistra).

Passo Salsa

Viene usato in moltissime figure. I passi vanno fatti con il piede indietro, ruotando leggermente tutto il corpo di 45° gradi.

Passo del Guapo

Nel passo del guapo entrambi i passi, all’1 e al 5 vanno portati in avanti, in diagonale.

Base Atras (indietro-indietro)

Passo base con movimenti solo indietro; 1 e 5 sono entrambi passi indietro.

Base Adelante (avanti-avanti)

Passo base con movimenti solo avanti; 1 e 5 sono entrambi passi in avanti.

Guida e controguida

Per i più affamati di informazioni tecniche, ecco spiegati alcuni principi base della guida e controguida nel ballo di coppia.
Potete saltare questo capitolo, ma magari leggete almeno l'introduzione, giusto per chiarire un concetto principale..

L’uomo guida il ballo, la donna riceve queste guide dall’uomo ed esegue assieme a lui le figure suggerite. La guida viene principalmente effettuata tramite lo spostamento delle mani.

C’è molto da dire sulle guide, quindi vediamo prima cosa fare nel caso la guida non ci sia..

- Senza nessuna guida si esegue la base mambo (e/o pasitos.. non si sta fermi!)
- Senza nessuna guida può essere la direzione del busto che indica alla donna la guida
Tramite i movimenti delle mani l’uomo sarà in grado di suggerire alla dama i movimenti dei piedi, la direzione in cui andare, la rotazione da effettuare, dove mettere il peso e dove mettere le mani. Questa è la guida ed è effettuata dall'uomo.
La controguida è il movimento opposto alla guida; la guida, si sa, è da parte dell'uomo; la controguida sarà dunque la forza uguale e contraria (legge di Newton) a quella esercitata dall'uomo, fatta dalla donna.
Dunque il presupposto affinchè questo sistema sia fisicamente stabile (sempre legge di Newton) è che ci sia una forza da parte sia dell'uomo che della donna; una specie di tensione continua, sebbene minima, esercitata da entrambi. Un favoloso scambio di energie continuo tra i due ballerini..
La guida dell'uomo sarà di 3 tipi:
- longitudinale (avanti / indietro)
- laterale (destra / sinistra)
- di rotazione (oraria / antioraria)

La donna dovrà essere in grado di recepire i movimenti su tutti i 3 assi e lo farà proprio esercitando questa lieve pressione sulle mani dell'uomo, che diventerà una vera resistenza al momento della guida vera e propria.

I movimenti sull'asse longitudinale (avanti-indietro), quindi leggere spinte e leggere trazioni, verranno tradotti dalla donna in spostamento dell'intero asse del corpo. Quindi una spinta in avanti corrisponde a un "vai indietro"; questo viene usato per indicare l'1 musicale e come uno degli elementi di guida dei giri.
Per recepire questo comando la donna dovrà opporre resistenza con una controguida verso avanti. Praticamente durante una spinta dell'uomo, il braccio non deve cedere andando indietro, ma deve rimanere teso in modo da trasferire la spinta all'intero asse del corpo, lasciandolo andare verso dietro.
Alla trazione invece, la donna oppone resistenza tramite la forza delle dita, delle ultime falangi; si lascerà quindi spostare in avanti ogni volta che l'uomo la tirerà a sé; per esempio durante la "carica" prima di un giro.
La guida laterale è uno spostamento ovviamente laterale delle mani e dell'intero asse del corpo; per non essere confusa con la guida di rotazione (che in caso di rotazione lieve corrisponde ad un semplice spostamento laterale di una mano della donna), si usa effettuare questo tipo di guida con entrambe le mani, suggerendo così alla donna di spostarsi lateralmente con l'intero asse del corpo.
Per rendere questa guida ancora più chiara l'uomo può usare la guida con il busto.. cioè spostarsi anch'esso lateralmente e aspettarsi che la donna capisca che deve fare la stessa cosa.
Durante il ballo la donna sposta continuamente il peso da un piede all'altro; teoricamente anche quell'uomo, ma lui a differenza di lei può permettersi di infrangere questa regola.
Dal momento, dunque, che la donna in ogni istante ha un piede su cui appoggia il peso e l'altro libero è facile immaginare che se c'è da parte di lei una controguida sufficiente, l'uomo potrà far ruotare la donna sul perno del piede che ha il peso, semplicemente spostandole una mano.
Avere una controguida sufficiente vorrà dire, per la dama, opporre resistenza allo spostamento della sua mano, affinchè questo movimento venga trasferito dalla mano fino alla spalla e all'intero corpo; la dama quando viene ruotata deve pensare di non avere le articolazioni del braccio e della spalla bloccate negli spostamenti laterali. Una guida non sufficiente farà sì che la dama muova solo il braccio e non il corpo, durante le guide.. che non vanno dunque a segno.
La guida di rotazione più semplice è quella per le semi-rotazioni, per guidare ad esempio il passo salsa e il passo del guapo, girare dunque la donna di 45°-90°; per questa guida basterà uno spostamento laterale di una delle mani della dama.
Per le rotazioni complete, invece, l'uomo deve cercare di ruotare come un satellite attorno alla testa della dama, senza mai superare i 10 cm sopra la sua testa; la mano dovrà quindi esser tenuta più bassa possibile e... larga a sufficienza per permettere alla dama di restare in posizione "braccio di ferro" durante il giro. Per quanto possibile..
Questi sono degli esercizi utilissimi, ma state molto attenti a una cosa: non prendeteli come dei semplici esercizi isolati; imparate le tensioni fra le mani, assorbitele, fatele vostre, e replicatele tali e quali anche quando ballate con una presa che potrebbe sembrare più "rassicurante".
Il primo esercizio consiste nel guidare la rotazione del busto della donna, spostando la sua mano destra solamente tenendo il palmo della mano sinistra dell'uomo contro il taglio della mano destra della donna; ebbene sì, questa dev'essere l'unica parte a contatto.
Noterete che con la pressione laterale che esercita la donna, lei riuscirà a seguire anche i movimenti in cui con la mano vi allontanate; vi sembrerà di avere una calamita nella mani! Non serve dunque stringere la mano spostarla verso l'esterno, è necessaria solamente questa leggera e costante tensione.
La donna dovrà esercitarsi a trasferire il movimento della sua mano destra su tutto il busto; dunque la mano spostata verso destra corrisponde a un rotazione a destra del busto (lasciate isolata la testa!)
Fatto questo, lo applicate nella salsa (secondo esercizio) comandando, sempre con una mano sola, con questa presa "senza presa", dei giri a destra, a sinistra e degli enchufla, alternandoli con delle basi e dei cross.
Vi stupirete di cosa potete fare e con il minimo sforzo! E ricordatevi di mantenere la stessa guida anche con una presa che apparentemente sembra più salda. La stessa identica cosa! Cambierà completamente il vostro stile di ballo.

Parte Pratica A - Le figure base

Abbiamo visto nella parte precedente i passi base e le guide.
Ora cominciamo a ballare davvero, divertendoci con le prime figure e sequenze di ballo.


Vuelta donna

La donna esegue, nel passo base, una mezza rotazione a destra sul 6 utilizzando un doppio perno, per poi completare il giro al 7 facendo perno sul piede destro e tornando alla posizione di partenza.
Il cavaliere guida il vuelta eseguendo al 5 esegue il “baciamano” cioè porta la mano della dama all’altezza della sua bocca (ma senza baciarla ovviamente) tirandola indietro con sé, quindi al 6 guida la dama nel primo mezzo giro e nel 7 la guida nel secondo mezzo giro, abbassando subito alla mano al termine di questo, per comunicare alla dama che il giro è finito. Attenzione cavalieri a  non “appendere le dame”, la mano che guida il giro deve tracciare una coroncina immaginaria attorno alla testa della dama, quindi va tenuta alta il minimo possibile e abbastanza larga da permetterle di restare in posizione "braccio di ferro" durante il giro.
Fate attenzione anche al tempo delle guide. La guida al 6 ad esempio, la mezza rotazione non fa eccezione dalle altre guide: nel battere della musica sul tempo 6 la guida dev'essere finita, non iniziata! La donna al 6 deve aver già girato di 180°.
Ultima raccomandazione: siate eleganti e minimali nei vostri movimenti..
Video tutorial sulla Vuelta:
Come eseguire il passo
Vuelta donna sulla Musica
Vuelta donna Spiegata nei dettagli

Cross Body (Cambio di posto)

Nel tempo di una battuta musicale la dama passa da una parte all'altra, rispetto al cavaliere; il cavaliere esce leggermente dalla linea di ballo per far passare la dama, che eseguirà una piccola camminata, e rientra nell'ultima parte. Può essere eseguito in posizione chiusa e aperta.
Video tutorial sul Cross body:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio
Si può anche passare da posizione chiusa a posizione aperta, lasciando (uomo) il braccio destro; in questo caso la figura prende il nome di...

Dile que no

Si tratta di un Cross body (appena studiato), dove alla fine avviene un'apertura della coppia, cioè i ballerini si allontanano.
Questo creerà un effetto elastico che darà il via alla maggior parte delle figure della Salsa.
Video tutorial sul Dile que no:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Sequenza con Cross e Vuelta donna

Partenza: posizione chiusa.
- Cross body chiuso
- Dile que no
- Vuelta dama
- Cross body
Da ripetere in loop.
Video tutorial su questa sequenza:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Specchio (o "Open break" o "Guapea")

Figura in cui sia uomo che danno partono andando indietro; avviene quindi un effetto elastico nella coppia e al 3 si torna alla posizione di partenza; al 3 inoltre l'uomo prende anche l'altra mano della donna.
Al 5 e 6 uomo e donna si sbilanciano in avanti, uno verso l'altro ammortizzando con le braccia; nel frattempo eseguono i loro passi sul posto. Infine al 7 ci si spenge leggermente e si ritorna alla posizione di partenza.
Solitamente è preceduto da un Dile que no; infatti alcune scuole chiamano questa stessa figura Dile que no.
Video tutorial sullo Specchio.

Sequenza con lo Specchio

Partenza: posizione chiusa.
- Base
- Cross body chiuso
- Dile que no
- Specchio
- Vuelta donna (torno poi chiuso)
Ripetere in loop.
Video tutorial:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nei dettagli

Cambiare la presa delle mani

Le mani possono essere giostrate liberamente durante il ballo, generalmente le mani vengono mostrate alla dama che prontamente le afferra, ma quando si tratta di lasciare una mano, per magari afferrarla con l’altra, una cosa affascinante è scambiare la mano senza che la donna ci faccia caso più di tanto.
Un metodo è quello di cambiare la mano all’inizio o al termine delle figure, contestualmente alle guide.
- VUELTA DONNA: Fra il 3 e il 5 l’uomo scambierà sinistra con destra.
- CROSS: Al termine del Cross, sul 7, l’uomo scambierà sinistra con destra.
- VUELTA UOMO: Appena vista. Una volta scambiata la mano l’uomo può decidere di restare con la presa singola o passare alle prese incrociate, quelle cioè a due mani. Provare anche il cross finendo in sx con sx.
Già che ci siamo proviamo il Cross Body con altre prese:
- dx con dx (la dama si aggrappa con la mano sinistra sul braccio o sulla spalla dell'uomo)
- sx con sx (mano dx dell'uomo sulla spalla sx donna)
E abbiamo già provato nell'argomento precedente il vuelta con la presa dx con dx.

Sequenza con cambi mano e vuelta

Partenza da posizione chiusa:
- Cross body
- Dile que no e cambio mano (in presa dx con dx)
- Vuelta donna in presa dx con dx
- Cross body in presa dx con dx
- Alla fine del cross cambio presa tornando in presa sx
- Vuelta donna
Tornando in posizione chiusa alla fine della Vuelta si ripete la sequenza in loop.
Video tutorial:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Caricia e Rasoiada

La caricia e la rasoiada sono abbellimenti ma allo stesso tempo dei metodi per scambiare, lasciare, riprendere le mani del partner.
La differenza tra le due sta nella parte della mano dell'uomo che "accarezza" la testa del partner (o la propria):
- Caricia: palmo della mano
- Rasoiada: dorso della mano
Le prime prove: Caricia che deve concludersi all'1 musicale.
- Base mambo con le caricie sull'uno in presa incrociata, scambiando le mani ogni volta.
- Senza passo (o con passo salsa per chi riesce): caricie sull’uomo all’1 e 5 partendo dalla presa incrociata sx.
- Senza passo (o con passo salsa per chi riesce): rasoiade sull’uomo all’1 e al 5 partendo con presa dx, BPM max 140.
- Caricia uomo con cross: la provo in modo a sé stante.
- Rasoiada uomo con cross: (con la mano dx) la vedremo poi direttamente in sequenza.
- Vedere per curiosità anche le caricie donna "caricia mano uomo, rasoiada mano donna"

Esercizio con Caricia e Vuelta donna

Esercitiamoci alternando caricia donna e vuelta donna.
Partenza in pos. aperta, presa incrociata sx sopra.
- Caricia sx donna e vuelta donna presa dx-dx
- Base mambo riprendendo la sinistra sopra
Ripetere in loop.
Video tutorial su questo esercizio.

Sequenza con Caricie

Metto assieme caricie e vuelta in un esercizio molto scorrevole.
Consiglio di eseguirlo a ritroso, prima imparare la figura finale, poi le ultime, poi le ultime 3 e così via fino ad eseguirla tutta:
Partenza in posizione aperta.
- Cross body entrando in pos.  chiusa
- Dile que no, con cambio di mano per andare in presa dx con dx
- Vuelta donna dx con dx, con caricia donna finale
- Uomo prende la sx con la sx e fa un cross
- Torno al punto iniziale con una caricia uomo in dile que no
Ripetere in loop.
Video tutorial per questa sequenza:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Sequenza con Rasoiada uomo

FACOLTATIVA: Sequenza non inclusa nel programma, ma eseguitela se volete per conto vostro.
Consiglio di eseguire prima la rasoiada uomo in modo a sé stante, con vuelta donna partendo direttamente in presa dx.
Poi eseguire tutta la sequenza.
Intanto: Video sulla rasoiada.
Partenza dalla posizione aperta, presa sx.
- Vuelta donna con cambio mano fra il 3 e il 5
- Cross body in dx con dx, tornando in presa sx al 7
- Vuelta donna in cui fra l'1 e il 3 l'uomo passa in presa dx
- Rasoiada uomo e cross
Ripetere in loop.
Video tutorial su questa sequenza:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Improvvisazione Jazz: Aumentare il controllo

Altro approfondimento per fanatici dei tecnicismi, assettati di informazioni. Se avete già un metodo collaudato per addormentarvi la sera siete autorizzati a saltare questo approfondimento! ;-)

La salsa proposta dalla nostra scuola è una salsa di target sociale, ma basata su una filosofia "jazz"; cioè, a differenza della salsa tradizionale, ci permette di improvvisare liberamente, spezzando quelle regole fisse che gli anglosassoni hanno ben pensato di inserire in un ballo totalmente spontaneo nato nei caraibi. Vediamo ora come possiamo andare a sviluppare questa capacità di improvvisare, spezzando la monotonia e i limiti dei passi base.
Con il potere infinito della guida e controguida posso fare di tutto, anche modificare liberamente la base mambo, sfatando così il mito che nella salsa si va continuamente avanti e indietro e che dopo un po’ viene il mal di mare! La base mambo si può invece modificare liberamente; si può stare sul posto, andare avanti e ancora avanti, e poi indietro e ancora indietro. L'unica regola da rispettare, soprattutto per la dama, è la sequenza dei passi sui tempi musicali. La dama inoltre dovrà curare molto la controguida, seguendo tutte le spinte e le trazioni dell'uomo, facendo resistenza a queste guide, in modo da trasferire il moto dalle braccia a tutto il corpo. Per esercitarsi è bene provare ad alternare l'improvvisazione libera alla base mambo; ed è bene, per la dama, provare a tenere gli occhi chiusi. Anche uno scambio di ruoli è altamente istruttivo. Provate!!
Stessa cosa della base mambo: si parte in rumba e poi si modifica. Notare che la guida laterale si esegue a due mani e viene accompagnata dallo spostamento dell'asse anche dell'uomo, altrimenti la dama potrebbe interpretare le guide come guide di rotazione. Qui è più difficile rispetto la modifica della base mambo. Perchè? Ma perchè se non fate dei passi con una certa logica rischiate di inciampare!
Qui è evidente l’importanza per le ballerine di mantenere il peso sull’ultimo piede prima della pausa (3 e 7) e dell’uomo di ruotare con largo anticipo la dama, affinchè il movimento di guida finisca sul tempo (1 o 5). Sulla guida di rotazione sono state già spese parole (vedi sopra), ma qui possiamo ancor di più apprezzare alcune conseguenze pratica di questa teoria.. ad esempio che la stessa guida di rotazione effettuata sull'1 da un risultato (per esempio: passo salsa trasmesso alla donna), mentre sul 5 dà il risultato opposto (per esempio passo del guapo). Un piccolo consiglio riguardo a quest'ultima cosa: nel passaggio tra guapo e salsa, siccome la dama deve passare dal buttare il peso avanti al buttare il peso indietro è comunque più chiaro spingere indietro la dama con l’altra mano. Fare questi esercizi: (partendo da dei passetti sul posto come base) - Guida passo salsa sull’1 - Guida passo del guapo sul 5 - Guida passo salsa e guapo subito dopo (far notare la stessa guida) - Dall’altra parte, sia guapo che salsa - Mixare tutto insieme
In questo esercizio l’uomo dovrà improvvisare guidando tutti i passi base, alternandoli (mambo, rumba, salsa, guapo). Notare l’importanza del dare la guida in tempo. Notare la difficoltà di passare dal mambo al salsa/guapo su tempi sbagliati (tipo guapo sull’1 o salsa sul 5).

Enchufla

Figura in cui avviene un cambio di posto all'123.
Rispetto al cross body, nell'enchufla l'uomo esce alla sinistra della line di ballo e dopo aver fatto un elastico con la dama all'1, fra i tempi 2 e 3 fa ruotare la dama di 180° a sinistra, mentre ruota anch'esso di 180° a destra.
I ballerini si ritroveranno quindi nuovamente fronte-fronte al 3, ma leggermente sfalsati perchè l'uomo ancora non è rientrato dalla linea di ballo.
L'uscita più classica dall'enchufla prevede un altro elastico (allontanamento di entrambi) al 5, e poi un riavvicinamento entrando in posizione chiusa al 7.
Solitamente segue un Cross body.
Una buona alternativa è quella in cui l'uomo avanza al 7 guidando la donna indietro: in questo modo si può riprendere la linea con più facilità.
Consiglio: è buona cosa per l'uomo "cambiare binario" già al 7 precedente all'enchufla; cioè, uscire un po' dalla linea, avanzando verso la dama, in avanti a sinistra. Questo renderà più facile il trovarsi al 3 uno di fronte l'altro.
Video tutorial sull'Enchufla:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Peek a boo (Il primo approccio)

Introduciamo subito una figura un po' complicata, studiandola in una versione semplificata: il Peek a boo.
Lo facciamo perchè, appena studiato l'enchufla, si vuole evitare che la donna prenda cattive abitudini, facendo dei passi/movimenti in automatico, senza seguire effettivamente le guide dell'uomo.
In particolare si vuole evitare che la donna vada indietro in automatico al tempo 5 durante l'enchufla; perchè altrimenti poi non sarebbe in grado di seguire i comandi del Peek a boo.
Vediamo il Peek a boo..
Tempi 1 2 come l'enchufla. Tempo 3 l'uomo guida la donna in una mezza rotazione come nell'enchufla, ma a differenza di questa figura, non si volta di 180° lui stesso, bensì solo di 90°, mettendosi in posizione "snowboard" al 3, perpendicolare alla linea, esattamente come in mezzo ad un Cross body. E si conclude proprio come un Cross body: al 5 guida dell'uomo verso sinistra, al 67 si ritorna in linea.
Attenzione alle guide: per far capire alla dama che si sta facendo un peek a boo e non un enchufla, sarà preferibile finire nettamente il movimento iniziale di guida di giro al 3; al 3 dunque dev'essere già terminato. E la mano sinistra uomo al 3 deve fare tensione verso sinistra: la dama così capire che sicuramente non dovrà andare indietro al 5.
Aiutino: l'aiutino può darlo la mano destra che stoppa la dama sulla schiena al 3; questo aiutino vale più che altro per i casi in cui ballerete con ballerine non troppo esperte, non frequentanti i nostri corsi, che non seguono molto bene le guide o che vanno fuori tempo. La mano sulla schiena sarà un aiuto in più. Ad ogni modo, se la ballerina sa seguire le guide e l'uomo sa darle in modo corretto la mano destra potete anche tenervela in tasca! ;-)
Video tutorial sul Peekaboo semplificato:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nel dettaglio

Sequenza con Enchufla e Peek a boo

Partenza in posizione chiusa.
- Cross in pos. chiusa
- Dile que no
- Peek a boo
- Dile que no
- Enchufla
Ripetere in loop.
Video tutorial della sequenza.

Vuelta lanciata

Vediamo cosa succede quando la presa viene a mancare.
E' il caso della Vuelta "lanciata"; vedremo un comando simile anche più avanti nel corso, quando eseguiremo il vacilala, ma per quello servirà la conoscenza dei giri in progressione.
Il giro lanciato viene dato con una guida bassa, in cui l'uomo fra il 5 e il 6 lancia delicatamente la mano della dama verso sinistra; la donna capirà così che deve eseguire una Vuelta.
PASITOS: Quando si è separati si eseguono i pasitos, che nel caso più semplice, possono banalmente essere i passi base che già conoscete. Ovviamente più avanti aggiungeremo anche qualcos'altro.
RITORNO: Si ritorna in coppia quando l'uomo va a riprendere la donna e lo fa inserendosi per un cross body; appena la donna capta le sue intenzioni scopre il fianco sinistro per permettere all'uomo di eseguire il cross. Nulla vieta che la donna potrebbe rifiutare l'invito e tirarsela un pochino prendendo ancora un po' le distanze. Giocate, innanzitutto..
Video tutorial sulla Vuelta lanciata.

Sequenza n.1 con Vuelta lanciata

Partenza in posizione chiusa.
- Cross body chiuso
- Dile que no
- Specchio
- Vuelta lanciata
- Pasitos
- Dile que no
- Enchufla o Peek a boo (a sorpresa)
Ripetere in loop.
Video tutorial della sequenza:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nei dettagli

Sequenza n.2 con Vuelta lanciata

Partenza in posizione chiusa.
- Cross body chiuso
- Dile que no
- Vuelta lanciata
- Pasitos
- Riprendiamo subito in Cross body con cambio di mano dx-dx
- Vuelta e caricia donna
- Cross body sx-sx
- Vuelta donna sx-sx direttamente in caricia uomo e
- Cross body
Video tutorial della sequenza:
Dimostrazione sulla musica
Spiegazione nei dettagli

Vuelta uomo

Ovviamente anche l'uomo può girare a destra durante il ballo e lo fa con gli stessi passi della dama, ma ovviamente su altri tempi: 123 (mentra la dama 567).
Dimostrazione video Vuelta uomo.
La Vuelta uomo può essere eseguita con svariate prese/posizioni:
..) Senza alcuna presa (durante i pasitos)
1) Con presa sx scambiando la mano dietro la schiena, finendo in presa dx con dx
2) Con presa sx (o anche dx) passando sotto il braccio durante il giro
3) Con presa dx (o anche sx) lanciando la mano della dama e riprendendola alla fine del giro
4) Facendo scivolare la mano sulle spalle e poi riprendendola
Video tutorial sulle 4 modalità della Vuelta uomo.
NOTA BENE: Il Vuelta uomo si esegue sull'123, mentre il Vuelta donna si esegue sul 567... questo vi dovrebbe far capire che le due figure possono essere eseguite nella stessa battuta musicale!

Esercizio con Vuelta uomo e donna

Sconsigliato da eseguire con le skill attuali, può però essere un buon esercizio per imparare ad eseguire i Vuelta con i tempi giusti.
Ovvero l'uomo deve imparare a terminare il suo Vuelta al tempo 3, non più tardi, e la donna al 7; in questo modo sapendo che l'uomo ha il suo Vuelta all'123 e la donna al 567 possiamo eseguirli all'interno della stessa battuta musicale, uno dietro l'altro. Non verrà un'esecuzione pulita ma almeno impariamo ad eseguire i vuelta nei tempi giusti.
Improvvisazione libera con queste figure:
- Vuelta donna
- Vuelta uomo
- Vuelta uomo + donna (esercizio propedeutico spiegato sopra)
- Cross Body
Vediamo il Video tutorial su questo esercizio.
CONSIGLIO: Nell'esecuzione del Vuelta uomo + donna sono varie le prese che potete utilizzare (tutte le modalità di vuelta uomo che abbiamo studiato), ma ce n'è soprattutto una indicata per un'esecuzione fluida di questo esercizio; e per eseguirla dobbiamo anticipare un argomento che tratteremo più avanti, nel corso intermedio: il lancio delle mani.
Eseguiremo il vuelta uomo in presa dx con dx, ma lanciando la mano della dama al tempo 2, verso il basso; una volta ritornati fronte donna riprenderemo la mano che abbiamo lanciato, che nel frattempo avrà compiuto una traiettoria circolare. Se sarete abbastanza abili e corretti nei tempi riuscirete a guidare subito, al 567 una vuelta della donna; ma ripeto.. prendetelo come esercizio propedeutico, una sequenza simile con le skill attuali risulta troppo elaborata.
Un'altra variante facile e molto bella da vedere è quella in cui, con la mano a vassoio (come per la rasoiada), in presa sx, l'uomo lascia la mano della dama sulla proprio spalla sinistra e alla fine del giro la riprende, con la mano destra o con la stessa mano sinistra.

Sequenza con lancio della mano e Vuelta uomo

SEUQUENZA FACOLTATIVA: potete provarla per conto vostro se volete.
Partenza in posizione chiusa.
- Cross body chiuso
- Dile que no e cambio mano (dx con dx)
- Lancio della mano e vuelta uomo, quindi Vuelta donna dx con dx
- Caricia donna e cross in presa sx con sx
- Caricia uomo e Cross body chiuso
Ripetere in loop.

Sequenza con mano su spalla e Vuelta uomo

SEUQUENZA FACOLTATIVA: potete provarla per conto vostro se volete.
Partenza in posizione chiusa.
- Dile que no
- Vuelta uomo lasciando la mano scorrere sulla spalla, riprendendola con la dx, quindi subito Vuelta donna
- Cross body dx con dx e cambio mano (presa sx)
- Andando "al volo" in presa dx vuelta dama e rasoiada uomo
- Cross body
Ripetere in loop.

Dile que sì

Al contrario del Dile que no, con il Dile que sì, si passa dalla posizione aperta a quella chiusa.
Il Dile que sì parte con una elastico in posizione aperta, al 3 ci si trova in direzioni opposto, ognuno alla destra dell'altro; quindi al 567 avviene una rotazione di 360°.
Attenzione, l'uomo in questo caso non completerà del tutto la rotazione ma resterà perpendicolare alla linea, in una posizione ad L, rispetto alla donna.
A questo Dile que sì seguirà sempre un qualsiasi Cross body, anche il Dile que no stesso, proprio perchè l'uomo non si ritrova alla fine di fronte alla donna, ma al suo fianco.
Video tutorial sul Dile que sì:
Video tutorial completo
Variante con abbellimento (torcillo uomo)