nav-left cat-right
A34.it Meta Caraibica
cat-right

Figure di Salsa Cubana in coppia

Ultimo aggiornamento: 11-07-2014

IMG_3467-H720Il corso di specializzazione in Salsa Cubana, dedicato ai ballerini di Salsa già rodata, giunge al suo secondo appuntamento, a distanza di quasi un anno dal primo, svoltosi l'estate scorsa presso "Il Pinguino".
Quest'anno sia fino a fine maggio presso la palestra della scuola Julia e d'estate si vedrà se trasferirci nuovamente al Pinguino o in qualche altra location all'aperto.

In questa pagina troverete un promemoria aggiornato di volta in volta con gli argomenti affrontati finora.
Non pretendiamo di insegnare con delle spiegazioni testuali, l'unica pretesa è quella di non farvi dimenticare le cose apprese in precedenza.
Mettere nero su bianco aiuta sempre... buona lettura e buon corso! :)


Parte 1° - Le caratteristiche della Cubana e i passi base

In questa prima parte vedremo le principali differenza della Salsa Cubana con la Salsa eseguita in linea.


La Salsa Cubana

La Salsa Cubana è la prima vera salsa esistita sul pianeta. Non era nemmeno "salsa" inizialmente; nemmeno "cubana". Era semplicemente: "Casino". Forse perchè era un vero e proprio casino, una mescolanza di passi e stili presi qua è là, dal son, al mambo, alla rumba.
Successivamente è arrivato l'anglo-americano che lo ha regolamentato, linearizzato, pulito; poi ci si è messo anche l'europeo che lo ha personalizzato a sua volta. Da queste linearizzazioni è nata quindi la Salsa in linea (portoricana, new york style, los angeles style, ecc.); forse "in linea" più che altro per comodità, vista la forma delle sale da ballo in cui si ballava.
La Salsa Cubana dunque, si distingue dalla successiva Salsa in linea per la sua "non-linearità", viene dunque eseguita ruotando continuamente; nel senso che la coppia ruota su sé stessa.
E' inoltre più "bassa", meno pulita e con movimenti di bacino, busto e spalle, più marcati.
Solitamente inoltre, vengono eseguiti dei passi (ma senza il cambio di peso) sulle pause 4 e 8.

I passi base

Usiamo gli stessi nomi che usiamo solitamente anche per la salsa in linea; ma ovviamente nell'eseguirli li "cubanizziamo"; stiamo un pochino più bassi, divarichiamo di più le gambe sui passi salsa e guapo e cerchiamo di muovere adeguatamente le spalle (lo vedremo dopo come).

Base sul posto

Sfruttatela per "rodare" il movimento delle spalle.
E' importante nella cubana eseguire il cambio di peso corretto. Ricordate che la gamba con il peso è quella piegata, mentre senza peso è dritta, o comunque meno piegata rispetto l'altra.

Base Mambo

Il solito passo alternato avanti-dietro. Occhio qui al gioco di spalle e possibilmente cercate di mantenere un po' il gioco di gamba con peso / gamba senza peso, che riesce molto bene nella base sul posto.

Passo Rumba

E' la base laterale, che deriva appunto dalla Rumba.
Nella salsa in linea questo passo veniva eseguito soltanto nella sua componente strutturale, lo spostamento laterale.
Nella salsa cubana invece questo passo viene eseguito rispettando le sue origini anche nel movimento delle spalla e delle braccia. Slanciamo quindi in avanti il braccio all'1 e al 5 e facciamo i movimenti di spalle tipici.
Eventualmente, per variazione o pure abbellimento durante dei pasitos, della Rumba si può adottare anche la metrica, leggermente differente (accento sui quarti, con un minimo di swing).

Passo Salsa

Si tratta del passo in cui si parte da una posizione centrale, quindi:
- 1: primo passo indietro, aperto lateralmente (uomo sx, donna dx)
- 2: cambio di peso
- 3: torno al centro
- 567: idem, dall'altro lato.
Attenzione! E' molto importante avere le gambe abbastanza divaricate nella posizione centrale, soprattutto l'uomo. Questo lo distingue dallo stesso passo eseguito nella salsa in linea; inoltre una differenza sta anche nella rotazione: nella cubana ci ruoteremo pochissimo, cercando di stare sempre più o meno di fronte al partner.

Passo del Guapo

Uguale al Passo salsa (vedi sopra), si basa sullo stesso principio; la differenza sta nel fatto che i passi sono in avanti invece che indietro.

Passo salsa con vuelta

1) Si esegue il passo salsa sull'123 e sul 567 si esegue un vuelta (5 passo avanti diagonale, 6 giro d'anca, 7 spin);
2) Si esegue il vuelta sul 567 e il passo salsa sull'123.

Le spalle

Fondamentali nel ballo della Salsa Cubana.
Dobbiamo imparare ad isolarle dal resto del corpo; il busto non deve muoversi assieme alle spalle.
I movimenti delle spalle sono sempre eseguiti con una rotazione verso indietro di una spalla, che porta di conseguenza la spalla opposta avanti. In questo modo i movimenti sembreranno meno delle spallate tirate verso avanti o verso l'alto, e più degli abbellimenti molto vistosi nello stile di ballo.
Le spalle vanno sempre ruotate in questo modo:
(vediamolo con i tempi dell'uomo; per la donna vale la stessa cosa ma il suo 1 sarà il 5 dell'uomo e viceversa)
1 - Spalla dx indietro (sx avanti)
2 - Spalla sx indietro
3 - Spalla dx indietro
4 - Pausa
5 - Spalla sx indietro
6 - Spalla dx indietro
7 - Spalla sx indietro
8 - Pausa
Vedremo cosa fare con le braccia; qui bisogna fare delle distinzioni..

Le braccia nei pasitos

Nei pasitos (passi eseguiti senza il partner), dobbiamo distinguere tra uomo e donna.
UOMO:
L'uomo tenderà a fare dei piccoli circoletti con le mani, all'altezza del petto, tendendo ad avvicinare la mano opposta alla spalla che va in avanti; una specie di mulinello.
DONNA:
La donna tenderà anche lei a fare questo mulinello ma le sue mani saranno più aperte e faranno un movimenti di apertura laterale in queste direzioni:
1- verso destra (veloce)
2- centrale
3- verso destra (lento)
5- verso sinistra (veloce)
6- centrale
7- verso sinistra (lento)

Le braccia nella posizione Aperta

Nella posizione aperta le braccia non devono muoversi più di tanto, perlomeno quelle che sono coinvolte nella presa con il partner.
Altrimenti rischieremmo di confondere il partner con false guide / controguide.

Le braccia nella posizione Chiusa

Durante la posizione chiusa il movimento rotatorio delle spalle assume un accento verso l'alto, grazie alle braccia.
Le braccia si muoveranno in questo modo:
(riferito al braccio sinistro uomo, destro donna):
1- Su
2- Giù
3- Su
5- Giù
6- Su
7- Giù

Parte 2° - Il ballo in coppia (basici)

In questa sezione del corso vedremo come eseguire le prime figure di salsa cubana in coppia. Partiremo vedendo i passi e le figure in posizione chiusa e poi vedremo le basi in posizione aperta.


Muoversi in posizione chiusa

La posizione chiusa non è molto usata nella salsa cubana; o perlomeno può anche venir usata spesso, ma per pochi secondi.
Nonostante ciò dobbiamo sapere cosa possiamo fare in questa posizione.

Base mambo

La più ovvia per chi arriva dalla salsa in linea. E' usata anche nel cubana ovviamente, certo che qui ha uno stile un po' diverso.
Mettete bene in evidenza i movimenti delle spalle (vedi sopra, parte 1°), state un po' più bassi rispetto ad una salsa in linea e date libero movimento al bacino che si muove di conseguenze all'alternanza di gamba dritta e gamba piegata.

Passo salsa

Secondo alcune correnti di pensiero questo è il vero passo base in posizione chiusa. Chi ha ragione? Tutti e nessuno.. non c'è una regola fissa.
Per la donna intuire di dover fare il passo salsa è relativamente facile: quando l'uomo sarà in posizione chiusa con dei passi praticamente sul posto, allora la donna sa di poter eseguire il passo salsa, invece che fare dei semplici passi sul posto.

Passo salsa ruotato

Siamo in cubana! Ricordatelo... qui non c'è una linea da seguire, qui si gira continuamente su sé stessi e i passi base nella posizione chiusa non fanno eccezione; mentre fate il passo salsa provate a ruotare in senso orario (in senso anti-orario è più raro, di solito quel senso di giro è riservato al dile que no, figura con il quale ci si riapre in posizione aperta).
Per la donna sarà difficile ruotare a destra al 567 mettendo il piede sinistro indietro al 5; soluzione? Facile, i piedi.. CADONO DOVE CADONO! Non dovete preoccuparvi voi donne di questo: la vostra unica preoccupazione è: seguite il tempo e fate la vostra sequenza di passi:
destro-sinistro-destro, sinistro-destro-sinistro. Ovviamente seguite la guida, in questo caso l'asse del ballerino.

Passi liberi

Non c'è nessuna regola che ci vincola a certi passi invece che ad altri. Siamo liberi di muoverci come vogliamo, l'importante è rispettare la sequenza dei passi:
UOMO sx-dx-sx, dx-sx-dx
DONNA dx-sx-dx, sx-dx-sx
curando di non mangiarci le pause, assolutamente indispensabili.
La donna nel seguire l'uomo dovrà essere capace di incrociare i passi avanti e indietro, altrimenti rischia di inciampare.

Sequenza mambo-salsa

Con questa breve sequenza ci alleniamo a passare dal mambo al salsa. L'uomo dovrà allenarsi a dare i comandi giusti, la donna a recepirli.
Partenza in posizione chiusa.
- Mambo x 2
- Salsa x 2
Ripetere in loop.

Aguajea

La prima vera figura in posizione chiusa è l'Aguajea.
Si tratta di una figura in cui l'uomo esegue un passo Rumba, mentre con le spalle guida la donna in un passo Salsa.
La Rumba può essere eseguita mettendo l'accento sui quarti musicali (1, 3, 5, 7), oppure facendo tutti i passi con la stessa enfasi e ruotando verso destra al 3 e verso sinistra al 7, in contrapposizione con la dama.

Sacala (chiuso)

Facilissimo da eseguire partendo dall'Aguajea.
Si esegue l'Aguajea e al 3 l'uomo crea un arco con il braccio sinistro per far passare la donna. Inoltre deve ruotare verso destra di 90°.
La donna passerà sotto l'arco creato dall'uomo ed eseguirà un vuelta in croce al 567 (un vuelta eseguito non in linea ma nella sua perpendicolare, verso destra).
Al 6 e 7 l'uomo ritorna nella posizione dell'Aguajea tirando la donna verso di sé affinché non scappi via.
Sia uomo che donna possono abbellire andando in fuori con il braccio al tempo 5. Uno da una parte una dall'altra, il sacala è bello per questo.

Sacala (aperto)

Il sacala può essere eseguito anche in posizione aperta, basterà per l'uomo proporre le stesse guide, pur essendo in posizione aperta.
Al termine di un Sacala è molto bello eseguirne un altro.
Provate ad alternare liberamente Sacala chiuso e sacala aperto.

Sequenza con Aguajea e Sacala

Partenza in posizione chiusa.
- Mambo
- Salsa
- Aguajea
da qui in poi alternare liberamente:
- Sacala chiuso
- Sacala aperto
- Aguajea

Guapea (specchio) (base aperta)

E' il caro vecchio "specchio" della salsa in linea; solo che se in linea l'abbiamo eseguito perlopiù con dama e cavaliere uno di fronte all'altra, nella cubana questa figura, che è in verità è considerato il passo base in posizione aperta, si esegue sempre in apertura, più o meno ampia (i ballerini fra il 7 e il 3 possono stare aperti a 180°, oppure semi-aperti a 90°, non c'è una regola fissa). In più siamo in cubana, quindi non si segue un linea, quindi la coppia può anche ruotare su se stessa (solitamente in senso orario).
Come promemoria riporto qui sotto i passi della guapea:
1 - piede [sx uomo / dx dama] indietro
2 - piede [dx uomo / sx dama] sul posto
3 - piede sx avanti verso il partner, dama e cavaliere sono di nuovo frontali; l'uomo prende l'altra mano della dama
5 - l'uomo tira la dama a sé ed entrambi si buttano col peso l'uno sull'altra formando una specie di A. Piede [dx uomo / sx dama] sul posto.
6 - piede [sx uomo / dx dama] sul posto
7 - ci si lascia l'altra mano e si ritorna in apertura
Vedremo più avanti la versione riveduta con dei passi anche sulle pause; la vera guapea che viene ballata a Cuba.

Apertura dello specchio al 7

Partendo dallo specchio fatto in stile linea, quindi frontalmente, al 7 ci apriamo di 90°:
○ L'uomo si ruota verso destra e spinge in avanti (stessa direzione in cui guarda ora) la mano destra della dama
○ La dama guidata dall'uomo sulla mano destra segue la guida di rotazione e si ruota di 90° verso sinistra
La sequenza ovviamente è:
- Specchio (fino a prender sicurezza)
- Guapea con apertura 180° della coppia

Dile que no (apertura cubana)

Il caro vecchio Cross Body Lead della salsa in linea fatto con un principio di base opposto:
- Salsa in linea: l'uomo esce dalla linea e fa passare la donna
- Salsa cubana: l'uomo fa uscire la donna dalla linea e se la porta dall'altra parte.
Quind il dile que no cubano (Apertura cubana) viene eseguito ruotando leggermente la dama e terminando aperti a 45° o 90°, pronti per eseguire la guapea o altre figure.
Anche qui andremo ad aggiungere dei passetti sulle pause:
La donna al 4 portera il piede sinistro accanto al piede destro, per poi ripartire sempre col sinistro al 5. Formerà una traiettoria ad "L"; all'8 può appoggiare il destro avanti prima di buttarlo indietro per il successivo 1.
L'uomo al 4 batterà un colpetto sul posto col piede destro, per poi ripartire con lo stesso piede e terminare il cambio di posto. Anche lui all'8 appoggerà il sinistro avanti per poi buttarlo indietro all'1 sueccessivo.
Notate questi particolari:
Al tempo 1 si farà la stessa cosa del tempo 1 dell'Aguajea: uomo passo rumba verso sinistra mentre comanda un passo salsa alla donna.
Al tempo 3 bisogna fare l'angolino della "L", quindi l'uomo allontanerà la donna (e si allontanerà anche lui a sua volta), portandola alla propria sx-avanti. In questo modo si crea l'elastico che si risolverà al 567 con la donna che viene "catapultata" alla sinistra dell'uomo.

Sequenza con Dile que no

Partenza in posizione chiusa:
- Dile que no
- Guapea
- Vuelta donna

Sequenza mettendo insieme tutto

Partenza da posizione chiusa.
- Mambo x 2
- Salsa x 2
- Agueja e Sacala a piacimento
- Dile que no
- Guapea
- Vuelta donna

Enchufla

Si presuppone che sappiate già fare l'enchufla.
Ecco allora delle indicazioni specifiche per lo stile cubano:
- Elastico all'1: nella cubana è ridotto; difatti il primo passo dell'uomo sarà in diagonale dietro-sx o anche semplicemente laterale sx; il passo indietro crea un elastico troppo marcato che non è tipicamente usato nella salsa cubana.
- Apertura al 5: altra caratteristica dell'enchufla alla cubana; la coppia dovrà aprirsi al 5, tramite la guida dell'uomo.
Trazione al 6: l'uomo guiderà la donna verso di sé, tirandola fra il 6 e il 7.
Chiusura: a differenza della salsa in linea, la maggior parte delle figure cubana finiscono con la donna che si posiziona (o viene catapultata) di fianco all'uomo, alla sua destra; direttamente in posizione da inizio dile que no. Starà all'uomo decidere se chiudere o inserire qualcos'altro al termine dell'enchufla.

Sequenza base Salsa cubana

Finalmente abbiamo gli elementi per fare una prima sequenza tipica della salsa cubana.
- Dile que no
- Guapea
- Vuelta
- Enchufla
Ripetere in loop.

Cubanizziamo le figure base

Ora che abbiamo imparato le figure di base, è buona cosa renderle "più cubane"; perchè se guardato qualche video di cubani del posto che ballano la salsa, non potrete fare a meno di notare che stanno facendo una cosa molto diversa dalla vostra e allora vi chiederete che caspita di salsa cubana state ballando.
La risposta è semplice: ballate un salsa cubana "europizzata"... ma nella filosofia della scuola pensiamo che a questo punto tanto vale ballare una salsa molto più anglosassone che è la salsa in linea (portoricana).
Quindi facciamo qualche sforzo in più e cerchiamo di "cubanizzare" le figure che abbiamo appena appreso, affinché non ci sia differenza tra la salsa cubana che ballate voi e quella che ballano i cubani.
Rimboccatevi le mani e mettetevi sotto esercitandovi anche a casa! :)
Prima regola: marcetta.. la salsa cubana è una marcetta, marciate sul posto senza pietà, ma non esagerate.. vedetevi qualche video, come questo per assorbirne lo stile e poi sfogatevi in pista.
Seconda regola: addio pause.. nella salsa cubana le pause quasi non si fanno, i cari vecchi stacchi al 4 e all'8 vengono sostituiti con degli appoggi, ovvero sia dei colpetti con la punta del piede.

Guapea (specchio) cubanizzata

Anzitutto restiamo frontali al nostro partner; possiamo aprirci leggermente solo ai tempi 7 e 8.
Poi.. al 3 afferriamoci entrambe le mani e le lasciamo appena al 7.
Marciamo come dei dannati eseguendo questi passi..

Passi dell'uomo

1 - sx leggermente indietro
2 - dx laterale a destra
3 - sx appoggia senza peso avanti (leggermente avanti)
4 - sx appoggia con peso sul posto (al centro)
5 - dx incrocia davanti andando verso sinistra
6 - sx laterale a sinistra
7 - dx indietro
8 - sx appoggia avanti senza peso

Passi della donna

1 - dx leggermente indietro
2 - sx laterale a sinistra
3 - dx appoggia senza peso avanti (leggermente avanti)
4 - dx appoggia con peso sul posto (al centro)
5 - sx incrocia davanti andando verso destra
6 - dx laterale a destra
7 - sx indietro
8 - dx appoggia avanti senza peso

Dile que no (apertura cubana) cubanizzato

Abbiamo già visto nel dettaglio i passi dell'Apertura cubana e anche i movimenti della donna.
Ricordo alle donne che al 3 devono buttare fuori il bacino (il sedere), verso destra, restando laterali all'uomo e non sorpassandolo.
L'uomo al 4 può appoggiare il piede dx in avanti verso la donna mentre avviene l'elastico con le braccia.

Vuelta donna cubanizzata

Oh sì.. cubanizziamo anche quella ricordandoci di ampliare la gestualità (quindi al 5 donne, temporeggiate prima del giro, guardate il cavaliere tenendo la mano libera sul fianco e sfiancheggiate bene durante il giro che va attentamente spezzato in due tempi).
Aggiungere ai passi della vuelta donna l'8 in appoggio al termine del giro (col piede dx in avanti).
Si ricordi l'uomo che nella cubana il comando del vuelta va dato alzando la mano al tempo 3.

Enchufla cubanizzato

Sullo stesso principio dello sfiancheggiamento della donna che abbiamo visto nel dile que no, la donna sfiancheggerà al tempo 3 dell'Enchufla.
Se poi vi scappa un passetto di appoggio sul tempo 4 ancor meglio.

Parte 3° - Combinazioni con le figure base

In questa terza parte vedremo alcune combinazioni semplici usando le figure base che abbiamo introdotto. Non fatevi ingannare dalla semplicità; se vedete dei cubani ballare l'80% sarà costituito da questi movimenti basilari... siamo noi europei a doverci sempre complicare la vita per forza!


Enchufla con Ocho

Con "ocho" si intende un movimento di rotazione di 180° a sinistra che l'uomo esegue alla fine di un enchufla.
Voglio farvi ragionare, andando oltre al superfluo.. di fatto questo "ocho" non è nient'altro che il passo di rotazione che la donna esegue nell'enchufla al tempo 3; si potrebbe addirittura dire che quest'ocho è un enchufla donna eseguito dall'uomo... ma (immaginare musica epica in sottofondo) il mondo non è ancora pronto per questo.
Torniamo a noi. L'uomo dovrà effettuare una rotazione a sinistra fra il 7 dell'enchufla e l'1 della battuta musicale successiva; quindi all'1 guiderà un altro enchufla alla dama (questa volta però la coppia sarà girata dall'altra parte).
Teoricamente si potrebbe andare avanti così all'infinito...
La mano in presa. Eh già.. la mano in presa può sembrare leggermente ingombrante in questa figura, soprattutto sulla rotazione finale dell'ocho. Come gestirla? Facile! L'uomo rilascerà la mano della donna lasciandola scorrere sul proprio fianco durante l'ocho; in questo modo sarà capace di riprenderla una volta terminata la rotazione.
Chi ha le basi di salsa sa che le figure sono anche un modo per scambiare le mani in presa; bene.. l'enchufla con ocho è uno dei modi più eleganti per farlo; basterà che l'uomo riprenda la mano della donna con la sua mano destra anzichè la sinistra, per passare alla presa dx con dx.